Oida 2018/2019:
la musica si diffonde

DOMENICA 24 NOVEMBRE ore 17,30

Convitto Nazionale di Arezzo

RECITAL PIANISTICO

Andrea Turini

Variazioni Goldberg BWV 988 di Johann Sebastian Bach

SABATO 16 NOVEMBRE ore 21.00

Santa Maria della Pieve, Arezzo

LUX AETERNA

OIDA – Orchestra Instabile Di Arezzo
Schola Cantorum “Anton Maria Abbatini”
Direttore Alessandro Bianconi

PROGRAMMA
Edward Elgar (1857-1934)
LUX AETERNA (per coro a 8 voci)
A choral setting of Nimrod from the Enigma Variations op. 36, Arr. J. Cameron
John Rutter (1945)
SUITE FOR STRING ORCHESTRA
I. A-Roving
II. I have a bonnet trimmed with blue
III. O waly waly
IV. Dasching away
Ola Gjeilo (1978)
SUNRISE MASS (per doppio coro e orchestra)
V. The Spheres (Kyrie)
VI. Sunrise (Gloria)
VII. The City (Credo)
VIII. Identity & The Ground (Sanctus e Agnus Dei)

SABATO 14 SETTEMBRE ore 21.00

Cattedrale dei Santi Pietro e Paolo di Pitigliano

DALLA NATURA ALL'ALAMBICCO

PAROLE E MUSICA IN RICORDO DI COSTANZA GIUNTI

A poco meno di un anno dalla sua prematura scomparsa la città di Pitigliano (Gr) ricorda Costanza Giunti, imprenditrice, volontaria della Croce Rossa Italiana, direttore tecnico del laboratorio erboristico Qualiterbe, presidente della Scuola di Naturopatia Naturovaloris, autrice e curiosa per natura e per passione.

La comunità pitiglianese e la famiglia hanno dato forma allo spettacolo “Dalla natura all’alambicco”. In scena la vita e l’opera di Costanza nelle poesie del marito Arturo Marcheggiano e degli amici più cari che si intrecciano armoniosamente con la musica del quintetto di fiati di Oida Orchestra instabile di Arezzo.

Suoneranno Paolo Vaccari (flauto), Silvia Turtura (oboe), Gianluca Piomboni (clarinetto), Stefano Rocchi (fagotto) e Filippo Zambelli (corno). Una piccola, ma eterogenea formazione in grado di ricreare la ricchezza dei timbri orchestrali. Il programma prevede brani di autori francesi a cavallo tra 800 e 900 – Jacques Ibert, Erik Satie, Gabriel Faurè – e vigorosa chiusura con la Cavalleria Rusticana di Pietro Mascagni.

A Pitigliano il quintetto di fiati sarà la colonna sonora di testi e letture che ricordano una vita straordinaria, caratterizzata da un’incessante ricerca, da una solida volontà e capacità di essere d’aiuto all’altro, di empatia e da una eccezionale passione per la natura in tutte le sue forme.

Il concerto è ad ingresso libero e le donazioni raccolte saranno devolute al comitato locale della Croce Rossa Italiana.

SABATO 24 AGOSTO ore 21,00

Pieve di Romena Pratovecchio (Ar)

ABBI CURA DI ME

SIMONE CRISTICCHI in concerto con Orchestra OIDA

Dopo aver accompagnato Simone Cristicchi nel suo spettacolo Orcolat ’76 lo scorso Gennaio, OIDA – Orchestra Instabile Di Arezzo parteciperà a un’altra grande serata di musica, di parole, di emozioni. Simone Cristicchi torna a Romena, questa volta per raccontare in musica la sua storia, accompagnato dall’ orchestra sinfonica di OIDA con 30 elementi diretta dal maestro Valter Sivilotti
L’appuntamento è per sabato 24 agosto, ore 21 nel prato che dà sull’abside della pieve di Romena. 
Il concerto sarà a ingresso libero.

Info: 0575 58 20 60

CHI SIAMO

Siamo un’orchestra, instabile perché costantemente alla ricerca di nuove idee e con la voglia di turbare gli equilibri di una formazione orchestrale classica, instabile perché alla ricerca di sperimentazioni, di nuovi linguaggi, di nuove proposte al nostro pubblico, che vorremmo sempre più ampio, perché la musica, ogni
genere musicale – siamo certi – fa bene al cuore e fa bene alla mente e per questo vorremmo incuriosire
con il nostro cartellone anche chi non si è mai interessato alla musica sinfonica e orchestrale.

OIDA è nata dall’unione di undici associazioni musicali del territorio aretino: realizza le proprie attività con gli incassi degli spettacoli e con le donazioni del pubblico e di aziende che hanno deciso di sostenere il progetto.

Se anche tu vuoi contribuire puoi scriverci a sviluppo@oidarezzo.it per avere maggiori informazioni. Oppure clicca sul bottone qui sotto per saperne di più!

Scopri tutti gli eventi musicali

OIDA permette a tutti di scoprire il mondo della musica anche nella sua fase preparatoria, di incontrare i musicisti e i loro strumenti, di entrare in contatto con le partiture e di avere in dono un racconto sul concerto che ci aspetta.

SOSTIENI OIDA! SOSTIENI LA MUSICA!

Sostieni il futuro di OIDA! Richiedi la Oida CARD!
La tua donazione contribuirà a sostenere il programma artistico di Oida e ad assicurare che la nostra attività di promozione della musica d’orchestra e promozione dei giovani musicisti aretini continui a crescere. Grazie!

Iscriviti alla nostra newsletter!


Confermo di aver preso visione dell’informativa sulla privacy e acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi dell art 13 del D Lgs 196/2003 e dell art 13 del Regolamento UE 679/2016.

Contattaci

Non esitare a contattarci, risponderemo il prima possibile!