CONCERTO DI MUSICA DA CAMERA ANCHE A SANSEPOLCRO

Si aggiunge una data in provincia per la stagione cameristica

Dopo il debutto del 10 novembre scorso – un concerto da tutto esaurito al Convitto Nazionale di Arezzo – la stagione di musica cameristica di Oida, con la direzione artistica di Andrea Turini, si arricchisce di un’ulteriore data a Sansepolcro domenica 3 febbraio: il quintetto di fiati di Oida si esibirà assieme al pianoforte di Andrea Trovato.

Il prossimo evento in cartellone è ad Arezzo sabato 15 dicembre con gli ottoni di Oida (Raffaele Chieli e Maria Rossi, trombe; Emanuele Butteri, corno; Niccoló Pontenani, trombone; Duccio Nocchi, tuba) che eseguirà un repertorio dai più classici Bach e Verdi fino a Morricone e Sinatra.

Si prosegue domenica 20 gennaio con “Spazio Giovani”, il primo dei due appuntamenti dedicati a nuovi talenti del nostro territorio. Un concerto da non perdere dal titolo “Giovani palpiti e sospiri, quando la Danza prende vita dal Canto”, per la sua particolare configurazione: il mezzo soprano Elisabetta Ricci e la ballerina Caterina Stefanelli divideranno il palco con Rossano Tacconi al pianoforte e la collaborazione dei giovani Leonardo Voltan al violoncello e Mattia Amato al pianoforte.

Questo evento è realizzato in collaborazione con l’Associazione Voceincanto e vede eseguire un repertorio con musiche di Vivaldi, Marcello, Scarlatti, Pergolesi, Caldara. La maggior parte dei concerti si svolge alla sala “Paolo Aretino” del Convitto Nazionale di Arezzo, ma nel mese di Febbraio cambiano le location e raddoppiano i concerti: domenica 3 febbraio all’Auditorium Santa Chiara di Sansepolcro e domenica 17 febbraio al Teatro Vasariano del Liceo Musicale. In entrambe le date si esibisce il quintetto di fiati di Oida (Paolo Vaccari, flauto; Silvia Turtura, oboe; Gianluca Piomboni, clarinetto; Stefano Rocchi, fagotto; Filippo Zambelli, corno) assieme al pianoforte di Andrea Trovato su musiche di Gershwin e Poulenc.

Da Marzo fino a Maggio i concerti tornano ad Arezzo al Convitto Nazionale. Domenica 17 marzo c’è “Spazio Giovani” con la valdarnese Anna Massi al pianoforte che eseguirà brani di Beethoven, Liszt, Rachmaninoff. Appuntamento realizzato insieme alla Accademia Musicale Valdarnese.

“Trio… ma non troppo” è il titolo del concerto del concerto di domenica 14 aprile, Fation Hoxolli al violino, Laura Manca al violoncello e Maria Grazia Petrali al pianoforte. Musiche di Beethoven e Brahms.

Chiude la rassegna domenica 19 maggio l’Oida Klavier Quartett, con Andrea Turini, al pianoforte, Lorenzo Rossi al violino, Erica Capanni alla viola e Elisa Pieschi al violoncello. In programma musiche di Schumann e Faurè.

Tutti i concerti si tengono alle 17,30 con ingresso ad offerta libera a sostegno delle attività di Oida.

 

Leave a Reply