Oida scuola

Oida scuola

Progetti con le scuole

Uno degli obbiettivi principali di OIDA è la preparazione delle giovani generazioni al linguaggio musicale di modo che al più presto si verifichi quel passaggio di testimone indispensabile all’evoluzione di questo settore.
La nostra orchestra già opera in questa direzione così come le associazioni e le scuole che fanno parte di OIDA.
Ma noi vogliamo fare ancora di più: vogliamo entrare negli istituti di istruzione per dare un ulteriore slancio alla diffusione della musica. Vogliamo che bambini e ragazzi, insieme alle loro famiglie, imparino ben presto l’importanza di questo patrimonio culturale. Vogliamo che la musica si apra porte nuove e percorra strade diverse.

La musica piace, diverte, fa sognare, conforta ed è una delle prime cose che impariamo ad apprezzare … Beethoven disse che la musica è una rivelazione più profonda di ogni saggezza e filosofia. Chi penetra il senso della musica potrà liberarsi da tutte le miserie in cui si trascinano gli altri uomini … Per noi giovani è una medicina senza effetti collaterali … Ci rifugiamo nella musica perché ci offre un riparo inviolabile dove la società ostile non può penetrare. La musica diventa una casa, la nostra casa … Ecco perché si dice che noi giovani non viviamo la musica ma la abitiamo…

Stefy94, medie superiori
larepubblica.it – 3 maggio 2011

Perché la musica

Laboratorio di educazione al linguaggio musicale per bambini e ragazzi delle scuole elementari, medie e superiori della Provincia di Arezzo.

I ragazzi, seguiti dai professionisti delle Associazioni facenti riferimento a OIDA, saranno guidati al linguaggio musicale con un approccio diverso, parallelo e integrativo a quello adottato nei corsi scolastici.

Sarà infatti messa particolare attenzione alla valenza culturale, sociale ed educativa della Musica, analizzata come elemento motore dello sviluppo umano in ogni aspetto, non esclusi quello promozionale ed economico.

Ai momenti d’aula, concepiti come interattivi e dinamici, si affiancheranno le esperienze di ascolto.

I ragazzi saranno chiamati a produrre un progetto condiviso sul tema dell’educazione musicale per la città, con particolare attenzione a determinate fasce di popolazione.

Obiettivi

  • Il riconoscimento da parte dei ragazzi del ruolo della Musica nella storia dell’umanità dal punto di vista culturale ma anche sociale, aggregativo ed educativo
  • La diffusione, a integrazione e approfondimento dei programmi scolastici ministeriali, della conoscenza tra i giovani della storia della Musica e della teoria e tecnica musicale: promozione della cultura musicale passata e attuale, locale, nazionale e internazionale
  • L’educazione all’ascolto musicale
  • La conoscenza e frequentazione dei luoghi e degli appuntamenti musicali
  • Il coinvolgimento delle famiglie dei ragazzi partecipanti al progetto
  • La costruzione di un percorso culturale in grado di generare un’offerta di interesse collettivo da realizzare in collaborazione con le associazioni di OIDA (ad esempio, concerto pensato dai ragazzi in luogo pubblico)
  • La realizzazione di un progetto di promozione sociale in collaborazione con istituzioni pubbliche e associazioni che veda i ragazzi stessi come ideatori e attori protagonisti, teso all’inclusione di soggetti che difficilmente si avvicinerebbero all’offerta culturale e alla condivisione (ad esempio, la realizzazione di un programma educativo e un concerto rivolto a bambini piccoli, anziani, persone impossibilitate)
  • L’offerta agli studenti degli Istituti di Istruzione Superiore di un’occasione di formazione tecnica e culturale che prenda la forma di stage, alternanza scuola-lavoro o credito formativo

Soggetti Destinatari

Allievi delle scuole elementari e medie

Allievi delle scuole medie a indirizzo musicale

Allievi delle scuole superiori di ambito musicale

Allievi delle scuole di musica

Ragazzi facenti parte di Associazioni e Fondazioni che si occupano di Musica

Famiglie dei ragazzi partecipanti

Utenti di asili nido e scuole materne di Arezzo

 

Per informazioni su come partecipare al corso contattare: segreteriaorganizzativa@oidarezzo.it