Leonardo Ricci, “I Capricci di Paganini”